Ebc
cerca
Cartella PADIGLIONI ESPOSITIVI PADIGLIONI ESPOSITIVI
torna indietro stampa questa pagina torna in alto
Ebc
PADIGLIONE GERMANIA

«Siamo pionieri per quanto riguarda la protezione dell’ambiente e la transizione verso le energie rinnovabili. Il padiglione mostrerà le performance economiche e la competenza della nostra nazione nel trovare soluzioni». La felicità per il risultato raggiunto, insomma, è molta. Ma al di là della comprensibile soddisfazione, presentando la struttura cui spetterà l’onore di rappresentare la Germania a Expo 2015, il commissario generale Dietmar Schmitz  ci tiene soprattutto a sottolineare come la scelta non sia stata semplice.


I migliori studi tedeschi – ha rivelato – hanno formato consorzi per partecipare alle selezioni. Con ottimi risultati, visto l’alto livello di identificazione di tutte le proposte pervenute col tema Feeding the Planet, Energy for Life, che sarà alla base dell’evento. «Ma alla fine, il comitato creato apposta per l’occasione, che ha una grande esperienza per quanto riguarda le esposizioni universali, ha dovuto prendere una decisione».

Ed è così che si è arrivati all’incoronazione della cordata formata da Milla & Partner, Schmidhuber e Nüssli, già vincitori – sempre in trio – del bando che aveva portato alla realizzazione di Balancity, il padiglione tedesco di Expo Shanghai 2010. Al centro della nuova creazione del raggruppamento, questa volta, c’è il concetto di libertà: quella che verrà lasciata ai visitatori grazie alla presenza di un ampio livello panoramico aperto pensato come luogo di incontro e di scambio di idee.

«Vogliamo comunicare I temi dell’esposizione in un modo divertente. Vogliamo motivare la gente a partecipare, ispirarli affinché si prendano carico personalmente della questione e diano il proprio contributo perché si raggiungano gli obiettivi espressi dal motto di Expo», hanno spiegato gli architetti. Mentre Wolfgang Marzin, CEO di Messe Frankfurt (la società incaricata dal governo di gestire la partecipazione all’evento), ha evidenziato come la presentazione della struttura rappresenti un passo importante lungo la via che conduce a Milano: «Da oggi il pubblico avrà una immagine specifica in testa quando verrà citato il padiglione tedesco di Expo 2015».


Allegati

Commenti Commenti 0 - Commenta L'articolo
Copyright 2017 © Enti Bilaterali della provincia di Varese Copyrights & Disclaimer
Via Valle Venosta, 4 - 21100 VARESE - C.F. 95035190123 - tel. 0332 342207 - fax. 0332 335518 - info@entibilaterali.va.it Credits