Ebc
cerca
Cartella Ammortizzatori Sociali Ammortizzatori Sociali
torna indietro stampa questa pagina torna in alto
Ebc
CASSA INTEGRAZIONE IN DEROGA - SOTTOSCRITTO IL PATTO PER LE POLITICHE ATTIVE PER I LAVORATORI SOSPESI IN CIGD

Il 28 gennaio 2013 Regione Lombardia e le Parti Sociali hanno sottoscritto il Patto per le Politiche attive del lavoro per l'anno 2013, che contribuisce a garantire e migliorare la capacità degli individui di gestire cambiamenti del mercato del lavoro, contenere i periodi di disoccupazione, favorire la ricollocazione, la creazione di nuove imprese, conciliare vita privata e professionale.
Ciò significa che i lavoratori posti in CIGD per poter percepire il trattamento economico di sostegno al reddito devono attivarsi presso un Ente accreditato per intraprende un percorso di politiche attive secondo quanto individuato nell’accordo sindacale.
Con riferimento ai lavoratori in Cassa integrazione in deroga – CIGD e in relazione alle tipologie di intervento previste (Tipo A e B e mobilità in deroga), il Patto ha individuato una fase transitoria sino al 30 marzo 2013, durante la quale viene prorogato l’attuale avviso Dote Lavoro – Riqualificazione e Ricollocazione.            

Durante la fase transitoria sino al 30 marzo 2013:
INTERVENTO “A”
I lavoratori, a partire dal 1° febbraio 2013, hanno la facoltà di attivarsi, mentre  l’obbligo di attivazione viene differito al 1° aprile 2013 per coloro che a quella data saranno ancora sospesi.
Anche i lavoratori che nel mese di gennaio hanno usufruito della CIGD, qualora siano ancora sospesi, hanno la facoltà di attivarsi a partire dal 1° febbraio 2013.
Il lavoratore nell’attivare le politiche attive deve attenersi alle indicazioni contenute  nell’accordo sindacale aziendale e comunicategli dall’azienda, utilizzando il format di cui all’allegato 3 dell’Accordo Quadro 2013. 
INTERVENTO “B”
I lavoratori, a partire dal 1° febbraio 2013, hanno l’obbligo di attivarsi entro 15 giorni dalla loro effettiva sospensione in CIGD, indipendentemente dalle modalità della sospensione medesima, seguendo le indicazioni contenute nell’accordo sindacale aziendale e comunicate dall’azienda utilizzando il format di cui all’allegato 3 dell’Accordo Quadro 2013.
Anche i lavoratori che nel mese di gennaio hanno usufruito della CIGD, qualora siano ancora sospesi, hanno l’obbligo di attivarsi a partire dal 1° febbraio.

Successivamente alla fase transitoria dal 1° aprile 2013:
Interventi A / Interventi B
Tutti i lavoratori hanno l’obbligo di attivarsi entro 15 giorni dall’inizio della sospensione del primo lavoratore inserito nella richiesta di CIGD.


Allegati

Commenti Commenti 0 - Commenta L'articolo
Copyright 2017 © Enti Bilaterali della provincia di Varese Copyrights & Disclaimer
Via Valle Venosta, 4 - 21100 VARESE - C.F. 95035190123 - tel. 0332 342207 - fax. 0332 335518 - info@entibilaterali.va.it Credits