Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di piú o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.
Ebc, Ebt, Opp
cerca
Cartella Gli Organismi Bilaterali del Terziario Gli Organismi Bilaterali ...
torna indietro stampa questa pagina torna in alto
QUAS

La QuAS - Cassa Assistenza Sanitaria Quadri - ha lo scopo di garantire ai dipendenti con qualifica di "Quadro" assistenza sanitaria integrativa al Servizio sanitario nazionale.

La QuAS nasce nel 1990 sulla base dei contratti nazionali del Terziario e del Turismo. L’iscrizione alla QuAS, integrativa del Servizio Sanitario Nazionale, è obbligatoria per tutti i dipendenti con qualifica di“quadro” ai quali si applica il CCNL del Terziario, della Distribuzione e dei Servizi stipulato da Confcommercio e Filcams CGIL, Fisascat CISL e Uiltucs UIL, e del Turismo stipulato da Federalberghi, Federreti, Fipe, Fiavet e Faita, con Filcams CGIL, Fisascat CISL e Uiltucs UIL.

Hanno diritto alle prestazioni sanitarie tutti gli iscritti dipendenti da aziende del Commercio, del Turismo e dei Servizi le quali risultino in regola con il versamento delle quote contributive. L’assicurazione QuAS non è estensibile ai familiari.
Attraverso il proprio Tariffario Nomenclatore la Cassa "cataloga" le oltre 3.000 prestazioni sanitarie riconosciute e le relative tariffe ammesse a rimborso. L'importo rimborsato è netto e il Tariffario garantisce piena libertà di cura: medico e luogo di cura non sono vincolati. Sono peraltro state stipulate dalla Cassa convenzioni con strutture sanitarie di ottimo livello in alcuni centri urbani a maggior densità di iscritti, allo scopo di consentire accertamenti diagnostici senza oneri da anticipare da parte del“quadro” che ne usufruisce, salvo eventuali costi o prestazioni eccedenti rispetto al Nomenclatore vigente. Nel caso di spese rimborsate dal Servizio Sanitario Nazionale oppure da altre forme assicurative il pagamento a carico della QuAS riguarderà esclusivamente la parte eccedente non ammessa a rimborso, comunque nei limiti del tariffario vigente.

Per iscrivere l’Azienda alla Cassa la stessa dovrà inviare una richiesta su propria carta intestata a mezzo plico raccomandato (e non a mezzo fax) indicando:

• attività svolta dall’azienda, numero telefono, fax, indirizzo e-mail, tipo di C.C.N.L. applicato (compilare e stampare l’apposito form predisposto dalla Cassa presente nella sezione modulistica);

• numero d’iscrizione alla C.C.I.A.A. (Registro delle Imprese e non al R.E.A.) - allegare relativo certificato;

• numero partita I.V.A.; copia ultima denuncia contributiva presentata all’I.N.P.S. (DM10/2) con codice Q00;

• elenco dei dipendenti da iscrivere, con relativi dati anagrafici;

• dichiarazione di responsabilità per ciascun dipendente da iscrivere
(compilare e stampare l’apposito form predisposto dalla Cassa presente nella sezione modulistica).


Per maggiori informazioni vi invitiamo a visitare il sito internet:

www.quas.it

Commenti Commenti 0 - Commenta L'articolo
Copyright 2017 © Enti Bilaterali della provincia di Varese Copyrights & Disclaimer
Via Valle Venosta, 4 - 21100 VARESE - C.F. 95035190123 - tel. 0332 342207 - fax. 0332 335518 - info@entibilaterali.va.it Credits